Wednesday 11 march 2009 3 11 /03 /Mar /2009 07:56
Nel corso dell'inaugurazione dell'Antica Fiera di San Gregorio a Valdobbiadene (TV), il ministro Luca Zaia ha spiegato le prossime mosse per porre la tutela del nome Prosecco.
Al fine di evitare l'usofrutto della parola Prosecco da parte di Cinesi, Brasiliani, Sud africani, e perchè no, di produttori ubicati in zone non votate della vecchia cara Europa, l'unico sistema a suo dire è il ricondurre la derivazione del termine Prosecco al paesino Carsico da dove sembra avere origine il vitigno.
Questo per fare in modo che ci sia un origine geografica, e non terminologica legata al vitigno, della parola Prosecco.
Gli unici problemi, se così vogliamo chiamarli, sono due: il primo è che il paese di Prosecco dista circa 170 km da Valdobbiadene, il secondo è che in quella zona il vitigno coltivato si chiama Glera.....
Nessun problema: con piglio inusitato rispetto ai suoi predecessori il Ministro ha collegato, con una DOC specifica, la zona di Prosecco con quella di Conegliano-Valdobbiadene (che diverrà DOCG) e, come spiegato domenica nel corso della fiera, chiederà la cancellazione del vitigno Prosecco a vantaggio del vitigno Glera, da cui sostiene, esso deriva!
 «Il vitigno si chiamerà Glera, siamo di fronte a dei momenti storici». le parole con cui ha aperto il suo discorso.
 «Riflettete e se avete bisogno verrò ad una riunione con tutti voi per inquadrare il futuro che ci vuole dare la riserva del nome del Prosecco. Il 14 marzo si svolgerà una audizione in Camera di Commercio a Treviso. E' un altro determinante passo in avanti del percorso per la riserva del nome». Il 22 marzo, invece, ci sarà la riunione del Comitato vini: «Non toglieremo per il momento il nome del vitigno Prosecco, ma introdurremo il nome che prenderà la sua barbatella e cioè Glera». Sarà un altro dei passi decisivi affinché il Prosecco non sia più il vitigno, ma un vino eccelletene legato alla sua zona di produzione.
Staremo a vedere.

AC
Di Circolo dei Saggi Bevitori - Pubblicato in : Novità nel mondo vino - Community : Il mondo del vino
Scrivi un commento - Vedi 2 commenti
Torna alla home

DISCLAIMER

Questo blog non è, ne vuole essere, una testata giornalistica: viene aggiornato mantenendo una periodicità quasi quotidiana, a pura discrezione di chi lo scrive, pertanto non può essere considerato prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7 marzo 2010.

Le immagini e le fotografie a corredo dei post sono state eseguite da chi le pubblica, oppure raccolte in rete.
L'eventuale pubblicazione di immagini coperte da copyright è avvenuta senza intenzionalità. Esse verranno immediatamente rimosse a seguito di semplice richiesta tramite e.mail all'indirizzo alessandrosb@libero.it

PROFILO DEL BLOG

Questo blog nasce il 30 gennaio 2009 come strumento di comunicazione e di confronto tra i soci del Circolo dei Saggi Bevitori (vedi sotto).
La sua evoluzione lo ha portato sempre più ad abbandonare tale compito per divenire un punto di osservazione rivolto non tanto, o non solo, al vino, quanto al mondo ad esso collegato. 
Dal 1° gennaio 2012 il blog vive di completa vita propria ed è l'espressione del pensiero sul vino, e del mondo ad esso correlato, dell'autore. 

E DI CHI LO SCRIVE

Se è vero che dietro ad ogni bottiglia di vino c'è un uomo, decisamente io sono davanti a tale bottiglia: infatti non ho nessun interesse economico, diretto o indiretto, con il mondo produttivo del vino ne con la parte di commercializzazione o vendita, pertanto nessuna mia opinione può essere influenzata da tale aspetto. 
Sono nato nel giugno del 1967 ai piedi del Monte Grappa, e vivo il vino come elemento parallelo alla mia vita: per questo amo parlarne.
Non cerco filtri o alibi: firmo ogni mio intervento e sono sempre raggiungibile all'indirizzo mail alessandrosb@libero.it

CALENDARIO

November 2014
M T W T F S S
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
             
<< < > >>

IL CIRCOLO DEI SAGGI BEVITORI

colori-bis2.gif

Il Circolo dei Saggi Bevitori è un'associazione enoculturale no profit che si prefigge di promuovere ed educare all'arte del bere bene. I Saggi Bevitori sono persone che amano condividere questa gioia, ed il Circolo è aperto ad ogni persona che voglia approfondire le proprie conoscenze oppure trasmetterle.

Per maggiori informazioni visita il sito digitando qui oppure scrivi a info@saggibevitori.it 

Sede operativa: C\O Asolo Golf Club 
La sede operativa è situata presso l'Asolo Golf Club, in Via Dei Borghi n°1 - 31034 Cavaso del Tomba (TV)

Crea un blog gratis su over-blog.com - Contatti - C.G.U. - Remunerazione in diritti d'autore - Segnala abusi - Articoli più commentati